CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (CIE): RILASCIO E RINNOVO PER MAGGIORENNI

26 Luglio 2017

Dal 1 settembre 2017 il Comune di San Giuliano Milanese rilascia la Carta d'Identità Elettronica (C.I.E.): è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito, ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.

Destinatari: 

Possono richiedere la carta d'identità elettronica (C.I.E) i cittadini residenti a San Giuliano Milanese.

La CIE è un documento di riconoscimento che può essere rilasciato ai cittadini italiani fin dalla nascita e può essere valida per l'espatrio, ma solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni.

Ai cittadini stranieri (comunitari ed extracomunitari) la carta d'identità può essere rilasciata solo non valida per l'espatrio. I cittadini non appartenenti all'Unione Europea devono essere titolari del permesso di soggiorno in corso di validità.

Come fare: 

Per richiedere il rilascio della Carta d'Identità è obbligatorio prenotare un appuntamento tramite il sistema “Agenda CIE”:

  1. collegandosi al sistema “Agenda CIE” direttamente dal proprio computer, previa registrazione sul portale;

  2. recandosi presso l'Anagrafe in via E. De Nicola, dove è attiva una postazione informatica a disposizione degli utenti;

  3. presso la sede decentrata di Sesto Ulteriano in via Pellico 2 e l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) è possibile prenotare l'appuntamento esclusivamente per coloro che hanno difficoltà nell'utilizzo degli strumenti informatici e per gli over 65.

    Ogni cittadino può inserire appuntamenti per se stesso e per i suoi familiari, fino ad un massimo di cinque appuntamenti. Dopo che il cittadino si è registrato e ha inserito l'appuntamento, il sistema Agenda CIE rilascerà una ricevuta.

    N.B. L’Ufficio Anagrafe provvederà a verificare lo status di validità del precedente documento in possesso del richiedente e la corrispondenza dei dati anagrafici tra l'Anagrafe e l'Agenzia delle Entrate. Qualora vengano meno le condizioni per il rilascio di un nuovo documento, l’appuntamento già prenotato sarà annullato previo avviso.

    L’interessato si deve presentare di persona all’Ufficio Anagrafe, nel giorno e orario dell’appuntamento, munito di:

    • 1 fototessera in formato cartaceo, recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti precisati dal Ministero; non si potranno accettare foto su dispositivi USB o via mail;

    • carta di identità scaduta o in scadenza (fino a 180 gg. prima);

    • codice fiscale o tessera sanitaria per agevolare la registrazione;

    • la ricevuta della prenotazione (anche in formato digitale).

    Per il rilascio del documento saranno rilevate due impronte digitali.

    SMARRIMENTO, FURTO O DETERIORAMENTO
    In questo caso, per rifare la carta d'identità (C.I.E.) occorre consegnare anche:

    • la fotocopia della denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, o l'originale deteriorato del documento;

    • un altro documento di riconoscimento; in assenza, due testimoni maggiorenni, muniti di documento d'identità che dichiarino di conoscere l'interessato e che non siano parenti o affini dello stesso.

    Per richiedere il blocco della propria CIE, bisogna contattare il numero verde 800 263388 fornendo i propri dati anagrafici, il codice fiscale, il n° della CIE se disponibile, e gli estremi della denuncia.
    Il
    servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 8:00 alle 14:00.

    CASI PARTICOLARI:
    Non è possibile rilasciare la CIE a:

    • coloro che non sono residenti nel Comune di San Giuliano Milanese;

    • cittadini iscritti all’A.I.R.E. del Comune di San Giuliano Milanese;

    • coloro che non possono recarsi presso la sede comunale.

    Tempi: 

    La carta viene stampata dal Poligrafico dello Stato e spedita via posta direttamente all'indirizzo indicato dal cittadino entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. 

    Trattandosi di una raccomandata con consegna "mani proprie", all'atto della richiesta è possibile specificare un delegato al ritiro, fornendone il nome e il cognome. Solo se specificato, quest'ultimo potrà ritirare la CIE al posto del titolare. Per chi abita in un condominio, se presente, si può indicare il nome e il cognome del custode come delegato al ritiro, mentre per i minori di anni 14 è obbligatorio indicare un delegato al ritiro. 

    Validità: 

    Il documento ha validità di 10 anni per i maggiorenni mentre ha validità diverse per i minori  (vedi relativa scheda informativa):

    Si precisa che:

    • le carte d'identità cartacee o quelle elettroniche già in possesso dei cittadini continueranno ad aver validità sino alla loro naturale scadenza;

    • il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza (circolare del Ministero dell'Interno n. 24 del 31/12/1992);

    • si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità;

    • si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, anche prima di 6 mesi dalla data di scadenza, in caso di furto, smarrimento o deterioramento;

    Costi: 

    Il costo della carta d'identità elettronica è di € 22,20. In caso di rilascio della CIE a seguito di smarrimento o deterioramento prima dei 180 giorni dalla scadenza, il costo è pari a € 27,40.

    Il pagamento può essere effettuato in contanti all'operatore di sportello o mediante POS o preventivamente mediante bonifico bancario (in quest'ultimo caso portare la ricevuta del pagamento).

    Dal 1 Aprile 2019 il pagamento potrà essere effettuato solo mediante POS (Bancomat o Carta di Credito) o mediante previo bonifico bancario (in quest'ultimo caso portare la ricevuta del pagamento).

    Altre info: 

    La carta d'identità elettronica può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), la soluzione per accedere a tutti i servizi online della pubblica amministrazione, quali ad esempio prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, situazione contributiva o previdenziale, e dei privati con un'unica identità Digitale. Maggiori informazioni si possono trovare al seguente link: http://www.spid.gov.it/.

    É prevista anche la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte.

    Normative: 

    - Delibere di G.C. n. 41 del 23/2/2017 e n. 159 del 4/7/2017;
    - Art. 10, comma 3 del D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125;
    - Decreto del Ministero dell'Interno del 23/12/2015 caratteristiche tecniche e modalità di produzione, emissione e rilascio della CIE;
    - D.L. 25/6/2008 n. 112,Decreto n. 773/193 per consenso o diniego alla donazione organi.
    - Art. 10, comma 3 del D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125;
    - Decreto del Ministero dell'Interno del 23/12/2015 caratteristiche tecniche e modalità di produzione, emissione e rilascio della CIE;
    - D.L. 25/6/2008 n. 112,
    - Decreto n. 773/193 per consenso o diniego alla donazione organi.

    Responsabile: 

    Cristina Zanaboni  Tel. 02 98207236
    cristina.zanaboni@comune.sangiulianomilanese.mi.it