ISCRIZIONE E PAGAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA - SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI 1° GRADO STATALI

Come fare: 

Per permettere sin dall'inizio dell'anno scolastico il calcolo della retta del servizio di Refezione Scolastica è necessario che i genitori degli alunni consegnino, direttamente all’ufficio Rette (lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle 8.45 alle 13; giovedì, dalle 15.45 alle 18) o ai seguenti indirizzi mail rita.bianco@comune.sangiulianomilanese.mi.it – patricia.caridi@comune.sangiulianomilanese.mi.it, il modulo d'iscrizione sotto allegato dal 25 giugno al 31 agosto 2018.

Si informa che, ai sensi della deliberazione di G.C. n.177/16:

  • È autorizzata l'iscrizione al servizio mensa solo a coloro che risultano in regola con il pagamento delle rette degli anni precedenti;

  • I genitori dei minori non iscritti al servizio di refezione scolastica dovranno rilasciare dichiarazione scritta con cui si impegnano a provvedere, personalmente o tramite persona delegata, al ritiro da scuola dei propri figli per la pausa pranzo al fine di provvedere direttamente alla loro alimentazione.

     

Gli importi dovuti dovranno essere saldati prima dell'inizio del nuovo anno scolastico . L'iscrizione risulterà perfezionata con la consegna del presente modulo ed il pagamento di eventuali insoluti ancora pendenti alla fine dell'anno scolastico precdente.

La consegna della modulistica è obbligatoria per tutti gli utenti che usufruiranno del servizio di refezione scolastica.

Coloro che sulla base del reddito, dei patrimoni e della situazione del nucleo familiare ritengono di poter usufruire di una tariffa agevolata, dovranno compilare, se non ne sono già in possesso, la certificazione I.S.E.E.;

Una volta in possesso della certificazione I.S.E.E. (Indicatore Situazione Economica Equivalente), per permettere il calcolo della tariffa personalizzata, consegnarla all'Ufficio Rette unitamente alla modulistica d'iscrizione.

I richiedenti cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea devono altresì produrre, congiuntamente all'attestazione ISEE, la documentazione in corso di validità di cui all'art. 3, c.4 DPR 445/2000, rilasciata dalle autorità consolari italiane e corredati di traduzione in lingua italiana, a cura e spede degli interessati che attesti che tutti i componenti del nucleo familiare alla ata del 31 dicembre dell'anno precedente la data di presentazione della DSU non possedevano il diritto di proprietà o altri diritti reali di godimento su beni immobili ubicati nel paese di provenienza 

In mancanza di questa attestazione, l'ufficio non potrà applicare l'agevolazione prevista.

MODALITA' DI PAGAMENTO

E' possibile effettuare il pagamento tramite il sistema School-card con modalità pre-pagato, mediante ricariche attraverso un codice PAN, attribuito ad ogni studente; l'importo sarà deciso dal genitore utilizzando le seguenti modalità:

• in contanti, bancomat o carta di credito presso le farmacie comunali;

• con carta Bancomat presso gli sportelli automatici abilitati di Intesa San Paolo;

• con carta di credito e pagamento su internet: collegandosi al sito internet del Comune, attraverso il proprio modulo Web Genitori : inserendo i propri codici personali (Username e Password), i genitori possono accedere direttamente al conto mensa/servizi dei propri figli ed effettuare le ricariche desiderate con carta di credito (dei circuiti Visa, Mastercard), tramite la piattaforma di pagamento online appositamente predisposta.

Il codice PAN assegnato avrà validità per l'intero ciclo di frequenza scolastica dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di I° grado.

Una volta effettuata la ricarica, l’importo versato viene accreditato a favore dell’alunno, consentendogli di utilizzare il servizio fino ad esaurimento dello stesso.

Per garantire un migliore servizio, comunicare tempestivamente all'Ufficio Rette gli eventuali cambiamenti anagrafici che dovessero verificarsi durante l'anno.

Costi: 

La tariffa viene calcolata in base al parametro I.S.E.E. che tiene conto del reddito, dei patrimoni e della situazione del nucleo familiare:

Valore ISEE MIN.€ 3.000
Valore ISEE MAX€ 9.000
Retta giornaliera minima: € 1,50
Retta giornaliera massima: € 5,10

Retta giornaliera per scaglioni valori ISEE:
 

FASCIA

VALORE ISEE

 RETTA GIORNALIERA

A

fino a € 3.000

€ 1,50

B

€ 3.001 a € 3.500

€ 1,80

C

€ 3.501 a € 4.000

€ 2,10

D

€ 4.001 a € 4.500

€ 2,40

E

€ 4.501 a € 5.000

€ 2,70

F

€ 5.001 a € 5.500

€ 3,00

G

€ 5.501 a € 6.000

€ 3,30

H

€ 6.001 a € 6.500

€ 3,60

I

€ 6.501 a € 7.000

€ 3,90

L

€ 7.001 a € 7500

€ 4,20

M

€ 7.501 a € 8.000

€ 4,50

N

€ 8.001 a € 8.500

€ 4,80

O

€ 8.501 a € 9.000

€ 4,95

P

€ 9001

€ 5,10

 

Il calcolo della retta è cosi determinato:

a) La retta è determinata sulla base degli effettivi giorni di presenza del mese di riferimento;
b) a coloro che non si avvarranno dello strumento dell'ISEE verrà applicata la retta giornaliera massima;
c) ai non residenti è applicata la retta giornaliera massima;

d) Nel caso di nucleo familiare, con almeno tre figli tutti e tre frequentanti il servizio mensa, collocato nelle fasce ISEE da C) a O), si applica al secondo, terzo figlio e successivi, una riduzione sulla tariffa giornaliera pari al 20% per ciascun figlio; non verranno applicate riduzioni senza presentazione ISEE. Coloro che dichiarano di essere collocati in fascia massima (P) non dovranno produrre certificazione ISEE ma sottoscrivere , nella modulistica d'iscrizione allegato b) , la “dichiarazione fascia massima “, per beneficiare della riduzione di cui trattasi.
e) anche ai titolari di partita Iva sarà applicata la retta sulla base del reddito ISEE.

Normative: 

- Delibera di Giunta Comunale n°177 del 22/09/2016

- Delibera di Giunta Comunale n° 61 del 17/03/2016.

- Delibera di Giunta Comunale n° 149 del 09/06/2015.

- Delibera di Giunta Comunale n°43 del 14/5/2012;

- Delibera di Giunta Comunale n° 82 del 14/5/2012;

- Delibera del Comm.Straordinario n° 54 del 31/3/2011;

 

Responsabile: