POTERE SOSTITUTIVO IN CASO DI INERZIA: COSA FARE NEL CASO SIA DECORSO IL TERMINE DEL PROCEDIMENTO

La Giunta Comunale con Deliberazione n.135 del 30.8.2012 ha individuato il soggetto al quale attribuire il potere sostitutivo disponendo:

1. di individuare i Dirigenti - o la Posizione Organizzativa in caso di assenza del Dirigente - quale organo cui attribuire tale potere in caso di inerzia dei rispettivi Funzionari e/o Istruttori direttivi individuati quali responsabili del procedimento per area di competenza;

2. di individuare il Segretario Comunale l'organo cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia dei Dirigenti, o Posizione Organizzativa in caso di assenza del Dirigente, per i procedimenti di relativa competenza.

Destinatari: 

Possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza per ottenere un provvedimento amministrativo quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale.

In base alla nuova normativa in materia, decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento, gli interessati possono rivolgersi al citato soggetto perchè, entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto, concluda il procedimento attraverso le strutture competenti.

In base alla nuova normativa in materia, decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento, gli interessati possono rivolgersi al citato soggetto perchè, entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto, concluda il procedimento attraverso le strutture competenti.

Come fare: 

La richiesta di intervento sostitutivo deve riportare nell'oggetto la frase: “Richiesta di intervento sostitutivo” ed essere inoltrata:

- in prima istanza, a Dirigenti o Posizioni Organizzative (in caso di assenza dei primi) per area di competenza del procedimento, i cui indirizzi di posta elettronica sono consultabili cliccando qui;

- solo in caso di inadempienza del Dirigente, al Segretario Comunale all'indirizzo: segreteria@comune.sangiulianomilanese.mi.it.

La richiesta, in entrambi i casi, può essere inviata attraverso la casella PEC del Comune: comune.sangiulianomilanese@cert.legalmail.it, specificando il soggetto attivabile per la procedura prevista.

Normative: 

Deliberazione n.135 del 30.8.2012.