VIOLAZIONI CODICE DELLA STRADA - RICORSO

Come fare: 

Il cittadino che incorre in una sanzione può presentare un ricorso amministartivo, entro 60 giorni dalla notifica o dalla contestazione al prefetto di Milano, oppure entro 30 giorni al Giudice di Pace di Lodi:

  • Prefetto: presentare, direttamente o tramite raccomandata, al Comando di Polizia Locale uno scritto difensivo in carta libera indirizzato al prefetto di Milano; La Polizia Locale stessa si occuperà di inoltrarlo in Prefettura; il Prefetto emetterà un decreto di archiviazione o nel caso in cui il ricorso verrà respinto un'ordinanza di ingiunzione, in tal caso la somma da pagare sarà non inferiore al doppio della sanzione originaria;
  • Giudice di Pace: presentare personalmente, anche senza l'assistenza legale di un avvocato, uno scritto difensivo alla Cancelleria del Giudice di Pace; il Giudice stesso chiederà la comparizione delle parti davanti a sè e fisserà la data dell'udienza alla fine della quale emetterà la sentenza. La legge Finanziaria, in vigore dal 1° gennaio 2010, in merito al ricorso al Giudice di Pace, stabilisce che è necessario procurarsi una marca da bollo del valore di 8 € e versare un contributo di 30 € per le multe fino a 1.100 €; il contributo è di 70 € per le multe da 1.100,01 a 5.200 €. Tale contribuito, da versare in Posta, in banca o in tabaccheria, potra' essere recuperato solo nel caso in cui il ricorso venga accolto su richiesta dell'interessato.

 

DOVE

Cancelleria Giudice di Pace, via San Fereolo 42 Lodi Tel. 0371 46821

dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00

Prefettura di Milano, c.so Monforte 31 Milano tel. 02 77581
dal lunedì al venerdì dalle 09.15 alle 13.00

Normative: 

- Art. 203 e 204-bis del Codice della Strada.

Responsabile: 

Comandante, dott. Giovanni Dongiovanni
Centrale Operativa tel. 02/9849851
comune.sangiulianomilanese@cert.legalmail.it

Allegato: